International Music Academy Arezzo

Sofia Adinolfi

Pianoforte, Teoria e Solfeggio

Nasce ad Arezzo il 14 Maggio 1997. Ha conseguito nel 2019 il

Diploma Accademico di II livello presso il Conservatorio “G.B. Martini” di

Bologna con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del M° Luigi

Tanganelli. Attualmente frequenta il primo anno del Corso di

Perfezionamento di musica da camera presso l’Accademia Nazionale di Santa

Cecilia a Roma sotto la guida del Maestro Carlo Fabiano.

Già dai primi anni di studio Sofia si è classificata con posizioni di rilievo in

vari Concorsi Musicali, ottenendo il primo premio assoluto al Concorso

Pianistico Internazionale città di Castiglion Fiorentino (Ar), al Concorso

Musicale CALCIT città di Arezzo, al Concorso Internazionale "Insieme al

Pianoforte" di Roma e al Concorso Nazionale “Città di Riccione”, il primo

premio al Concorso Pianistico Nazionale “Giovani Pianisti” città di

Passignano sul Trasimeno (Pg), al Premio “Alberto Gori” Città di Sarteano

(Si) e alla “Nuova Coppa Pianisti” di Osimo.

Nell’Aprile 2014 ha ottenuto una Menzione Speciale della giuria al XXI

Concorso Pianistico Internazionale "Ramon Llull" di Palma di Maiorca; in

questa occasione ha vinto anche un Premio Speciale che le ha permesso di

esibirsi in concerto in varie località dell'isola durante l'estate e di frequentare

una masterclass con il M° David Kuyken del conservatorio di Amsterdam.

Anche nel 2015 è stata selezionata per la stessa masterclass, al termine della

quale ha vinto una borsa di studio, essendosi distinta tra gli altri pianisti

provenienti da più parti del mondo.

Ha frequentato anche masterclass con i Maestri Siavush Gadjiev, Lilya

Zilberstein, Pavel Gililov, Andrea Lucchesini e Benedetto Lupo; inoltre Sofia è

una dei nove giovani pianisti scelti dalla pianista canadese di fama mondiale

Angela Hewitt ad aver partecipato alla sua Terza Masterclass Internazionale,

svoltasi a Perugia nel Luglio 2016 e organizzata dall’associazione Trasimeno

Music Festival, occasione che le ha permesso di confrontarsi con il talento

degli altri ragazzi e con il pensiero musicale di una concertista dalla carriera

più che brillante.

Nelle estati 2018 e 2019 è stata ammessa al corso estivo di Pianoforte tenuto

dal M° Lilya Zilberstein presso la prestigiosa Accademia Chigiana di Siena,

grazie a cui ha avuto l’occasione di suonare nei concerti riservati ai migliori

allievi dei corsi. Grazie all’Accademia, è stata segnalata per due recital

organizzati dalla IUC Istituzione Universitaria dei Concerti a Roma.

Con l’orchestra del Conservatorio “B. Maderna” di Cesena Sofia ha eseguito

nel febbraio 2016 il concerto k467 di Mozart e nel 2018 il Concerto n.2 op.18 di

Rachmaninoff; inoltre è stata invitata per dei recitals presso il Circolo Ufficiali

dell’Esercito di Bologna, all’interno del festival di musica da camera

“Classicariano” di Ariano Irpino (AV) e il Festival “Note tra i calanchi” di

Bagnoregio (VT). Lo scorso 4 settembre ha eseguito il Concerto per pianoforte

n.1 di Schostakovich con l’orchestra Senzaspine di Bologna.

Nel Febbraio 2018, all’interno della stagione concertistica del Teatro Bonci di

Cesena, ha suonato con Luigi Tanganelli e, alle percussioni, Daniele Sabatani

e Saverio Tasca, la famosissima Sonata per due pianoforti e percussioni di

Béla Bartòk.

Suona in duo con la violinista Giulia Pasquini: nel settembre 2017 il duo ha

vinto il Primo Premio e il Premio del pubblico alla XII edizione del Premio

Nazionale delle Arti per la sezione di Musica da Camera, che si è svolto

presso la sala Corelli del Teatro Alighieri di Ravenna, eseguendo la Sonata in

sol maggiore di M. Ravel e la Sonata in la maggiore di C. Franck. Giulia e

Sofia si sono esibite nella stagione “Giovani in musica” presso Ravenna,

all’interno del Festival Internazionale di Musica da Camera “Ivan Bruschi” di

Arezzo e presso la Sala Mozart di Bologna per la stagione “Conoscere la

Musica”.

Dal 2019 collabora con la classe di tromba del Maestro Andrea Lucchi, prima

tromba dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Collaborazioni e convenzioni